Parlano di noi

 Erasmus+ (foto di repertorio)27/11/2019 (da Vivere Pesaro) - Prende avvio in questi giorni il progetto Erasmus+ “PIANO I: ICT e Innovazione nelle metodologie di insegnamento” promosso dall’Omnicomprensivo “Montefeltro”: si tratta di una nuova importante opportunità di studio, formazione, esperienza finalizzata al miglioramento dei metodi di insegnamento e apprendimento, alla realizzazione di nuovi programmi e allo sviluppo professionale del personale docente.

Quest’anno il progetto, accolto e finanziato dall’Unione Europea, prevede un flusso di mobilità del personale scolastico della durata di due settimane per ogni Paese di destinazione; i partecipanti saranno 10 docenti selezionati tra i vari ordini di scuola che costituiscono l’Istituto: a febbraio un primo gruppo volerà in Irlanda, a Dublino, per il corso “21st Century Teaching: competence-based education, soft-skill and creativity” con l’obiettivo di incoraggiare la creatività, organizzare progetti e usare le TIC come strumento per sviluppare il pensiero critico, migliorare le competenze di cittadinanza europea, ampliare il potenziale di insegnamento e motivare gli studenti; un secondo gruppo sarà nel mese di marzo a Praga, alle lezioni “Innovative Approaches to Teaching”, per imparare ad utilizzare al meglio le tecnologie dell’informazione sfruttando e creando risorse per l'insegnamento e l'apprendimento.

erasmus2Allo scopo di costruire uno spazio educativo aperto alla dimensione europea, inclusivo ed innovativo, il progetto intende creare un nucleo di docenti che darà un nuovo impulso alla digitalizzazione della didattica all’interno dell’Istituto, per un’apertura dell’intera scuola all’innovazione e all’internazionalizzazione.

Lo scambio di nuove pratiche porterà benefici non solo all’Istituto, ma anche all’intera comunità locale, in quanto l’acquisizione delle competenze da parte dei partecipanti e la sensibilizzazione di studenti, famiglie e territorio permetterà ai soggetti coinvolti di possedere quelle competenze richieste nel panorama internazionale, con possibilità di collaborazione con Enti pubblici, istituzioni culturali e mondo del lavoro in una dimensione europea.

“Vista la specificità del nostro Istituto - afferma il Dirigente scolastico Maria Beatrice Amadei - prevediamo di offrire un’innovativa possibilità formativa ai nostri docenti nella convinzione che un impegno collettivo, rivolto ad un Piano Europeo a largo raggio come quello dell’innovazione tecnologica nella didattica, permetterà alla nostra Scuola di portare gli studenti ad una partecipazione sempre più efficace per affrontare le complesse sfide future”.

Un’occasione per l’Omnicomprensivo “Montefeltro” di farsi promotore di sinergie e stimolare nuove forme di cooperazione tra il mondo dell’istruzione e della formazione e il mondo del lavoro. In chiave -ed è questa la sua forza- europea e comunitaria.

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.